Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Per i Genitori Antismog l'aumento del biglietto a 2 Euro è cosa buona e giusta


Articolo postato il: 22/05/2019
Autore: Enrico Engelmann

Dal post sulla pagina Genitori Antismog:

"Le persone a basso reddito non hanno l'auto e probabilmente sono abbonate, e gli abbonamenti non aumentano o aumentano di poco.
I poveri non abitano in centro, non prendono il metrò a Missori o a Garibaldi, dove i tornelli sono stati vandalizzati. Abitano più probabilmente a Cinisello Balsamo o a Corsico, e avranno il biglietto unico e abbonamenti a prezzo inferiore. Inoltre le agevolazioni per giovani e redditi bassi saranno estese all'area metropolitana.
Questi vandali non hanno letto o non hanno capito che la riforma tariffaria che aumenta il biglietto a 2 euro opera anche una redistribuzione del reddito, agevolando l'hinterland.
Eppure noi abbiamo cercato di spiegarla bene: Biglietto ATM a 2 euro? Molto di più!

Ricordiamolo:
"Nel corso del 2017, ATM ha corrisposto all’Azionista Comune di Milano dividendi pari a €38,6 milioni."
Dal sito web ufficiale dell'ATM:
Anche in questo campo, quindi, i Genitori Antismog si distinguono per la sfacciata disinformazione che portano avanti, pur di difendere i vostri referenti politici!
Ma facciamo qualche riflessione anche sulla ridicola scusa che gli abbonamenti non aumenteranno...
Innanzi tutto non aumenterà solo l'annuale, gli altri (come sempre) aumenteranno. E come mai non aumenterà l'annuale? Perché tanto quello non lo prende quasi nessuno e quindi non aumentarlo vale la candela, perché le entrata aggiuntive non vengono intaccate granché mentre si offre un puntello ai vari clientes per difendere l'operato della giunta Sala almeno davanti ai più sprovveduti!
Il vero fine dell'aumento del biglietto è quello di dragare denaro dalle tasche dei cittadini (perché infatti la previsione è proprio quella, un'aumento delle entrate) per poter poi far trasferire più soldi dall'ATM a Comune e avere così più soldi da sperperare in spese clientelari per comprare consenso.
E poi ci sono le associazioni pseudoambientaliste come questa che da una parte vogliono meno auto, ma poi non protestano quando viene aumentato il costo dell'unica alternativa valida. Anzi plaudono!
Ma del resto questo pseudoassociazioni sono tipicamente composte da gente con la vita facile e abbondanti entrate certe! Per cui per costoro 2 Euro o 1.5 Euro non cambia nulla. Sia perché per costoro sono cifre parimenti irrilevanti, sia perché loro mica li usano i mezzi! L'auto non gli va bene quando è quella degli altri (la frase "Le persone a basso reddito non hanno l'auto e probabilmente sono abbonate" è rivelatrice, perché esprime innanzi tutto una speranza e un auspicio), ma se è la propria va bene eccome! (Sia che si tratti di quella di proprietà, sia che si tratti di taxi o di car sharing, parimenti troppo cari per persone normale per rappresentare un'alternativa abituale)
Mica vogliono mescolarsi con gli inferiori sui mezzi pubblici! Gli interessa solo avere meno auto di poveracci in giro, così da avere meno code e meno intralci!
Una città a misura di pochi ricchi! Ecco quello che hanno a cuore! Altro che ambiente ed amenità simili!

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!