SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia
Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it

Sciopero trasporti ma telecamere Area C accese: rispetto per i cittadini zero.


Articolo postato il: 09/03/2017
Autore: Enrico Engelmann

Ieri mercoledì 8 Marzo hanno scioperato non solo i mezzi pubblici urbani, ma anche i treni dell'ATM e perfino gli aerei (Area C sciopero Milano 8 marzo 2017, telecamere accese. Info). Malgrado ciò, e contrariamente a quanto era avvenuto in passato, le telecamere dell'Area C sono rimaste accese tutto il giorno.
Che dire? L'amministrazione Sala ha dato una dimostrazione plastica e incontrovertibile per il rispetto che dimostra verso i cittadini che lavorano: zero. E' riuscita perfino a fare peggio di quella Pisapia (cosa difficile da credere!), dato che la precedente amministrazione aveva sempre avuto il pudore di spegnere le telecamere dell'Area C in concomitanza con scioperi importanti del trasporto pubblico.

Dubito che Sala e la sua amministrazione non siano a conoscenza del fatto che esistono anche persone che devono spostarsi, anche in centro, non per svago, ma per lavoro, ovvero per necessità. Quindi fregarsene del fatto che ieri non valeva più neanche la solita scusa di comodo, ovvero che il centro è molto servito dal trasporto pubblico, e obbligare a pagare persone che non avevano alcuna altra scelta, non può che essere stata una scelta consapevole.
Troppo ghiotta l'occasione di un po' di incassi in più, sia attraverso i pedaggi, sia, soprattutto, attraverso le multe, più numerose del solito perché molte persone che si sono trovare a dover entrare in centro non lo fanno abitualmente? Oppure, peggio, la scelta di dare un segnale forte a chi non fa parte della ristretta elite, che ormai il centro è roba loro e solo chi ha disponibilità economiche adeguate può ambire a fruirne a piacere, mentre chi non le ha è bene che si cerchi un lavoro (e una casa) in periferia, o magari anche fuori città, perché nulla verrà fatto per andare in contro alle loro esigenze?

Purtroppo, ancora una volta, anche in presenza di un abuso al quadrato come questo (l'Area C è un abuso già in se), di proteste non se ne sono viste. Non dico gente in piazza, ma almeno un'ondata di proteste sulla pagina Facebook del Comune me la sarei aspettata. E invece niente!
Per non parlare delle forze politiche di opposizione, pressoché mute, per quel che mi risulta!
Tante proteste per una questione sì simbolica, ma pur sempre marginale, come quella delle palme in Duomo, ma nessuno o quasi a preoccuparsi di una cosa che limita la libertà delle persone e va a toccare le tasche di tutti!
Evidentemente un coltre di rassegnazione e di fatalismo ha messo a tacere gran parte delle voci dissenzienti.
Quanto dovranno peggiorare ancora le cose, prima che la gente si decida a dare voce e corpo al proprio scontento e mettere un freno allo strapotere di un'elite cleptocratica e parassitica, che vede nel lavoro degli altri solo un occasione per imporre tasse, gabelle, imposte e simili?


Commenti
10/03/2017 00:35:34
Cliccare sull'immagine per aprire il post di Piazza Castello e la nostra Milano non sono una fiera arancione

e.engelmann
Post modificato il 10/03/2017

 Effettua il Login per poter inserire un commento!